Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

mercoledì 14 giugno 2017

Blogtour "Orizzonti sconosciuti" di Maya Banks


Ciao Rumors. Oggi il nostro blog ospita la terza tappa del BlogTour di "Orizzonti Sconosciuti" di Maya Banks. Per la nostra tappa, Nanà, con in contributo di Nadia, ci parlerà del romanzo in anteprima.
Titolo: Orizzonti sconosciuti
Serie KGI#5
Autrice: Maya Banks
Editore: Leggereditore
Genere: Romantic Suspence
Data di uscita in ebook: 15 giugno 2017
Data di uscita in libreria: 29 giugno 2017

Grace Peterson è disperata: vive in clandestinità, in una perenne fuga da uomini malvagi e pericolosi determinati a sfruttare la sua straordinaria capacità di guarire gli altri. Il dono che la rende speciale – un’infallibile abilità telepatica che condivide con la sorella – è svanito nel nulla, lasciandola ora completamente sola e vulnerabile. La missione di riportare a casa Grace sana e salva è affidata a Rio, misterioso e implacabile membro del kgi, un uomo freddo e risoluto ma del tutto impreparato di fronte a quella donna ferita e confusa, che ne scalfirà la dura corazza. In Rio, Grace troverà un rifugio sicuro, e per la prima volta anche una speranza. Ma la missione è tutt’altro che semplice. Il pericolo a cui Grace sperava di essere sfuggita si è fatto più imminente che mai, trascinando lei e Rio verso un orizzonte nuovo e sconosciuto, in cui nessun posto può essere ritenuto sicuro. Seduzione, avventura e adrenalina conditi con un alto tasso di suspense.

Confessate: quante di voi rinuncerebbero volentieri alla propria quotidianità per vivere anche solo un giorno tra le braccia di uno dei fratelli Kelly? Beh, io l’ho sognato miliardi di volte!
Questa serie vanta una produzione copiosa: 12 capitoli ed una novella per un concentrato adrenalinico di storie che non saziano la famelica curiosità del lettore. Nonostante i libri siano autoconclusivi, quest’ultimo romanzo si potrebbe considerare un’appendice del precedente perché le vicende dei protagonisti sono strettamente connesse tra loro.
Nei capitoli precedenti abbiamo visto i nostri personaggi partire dal lago Kentucky, sede della Kelly Group International (azienda specializzata in recupero e salvataggio, operazioni top secret con lo zio Sam, sicurezza privata), e raggiungere gli angoli più remoti del Pianeta solo per assolvere la loro missione. Ed ora, dopo aver attraversato la Colombia, il Venezuela, l’Afghanistan, il New Mexico, il Colorado e mille altre impervie location, arriviamo in Belize. In questo quinto libro, però, a farci
sospirare non saranno i fratelloni Kelly bensì il capo di una delle loro due squadre d’azione, Rio, che nel romanzo precedente parte volontario per recuperare Grace, sorella di Shea, di cui si sono perse le tracce.
Già leggendo la storia di Nathan e Shea avevamo intuito la profonda alchimia che si sarebbe creata tra Rio e Grace: lui, un uomo che si è sempre mosso nella zona grigia della legalità, si ritrova ad analizzare le registrazioni delle telecamere di sorveglianza di casa Peterson e scorge negli occhi di Grace l’eco di un passato che grava sul suo cuore.

«Vado io. La troverò. La proteggerò» disse Rio seccamente. «Non permetterò a quei bastardi di metterle le mani addosso.»

Grace è una donna ferita e vulnerabile. Braccata da un nemico senza volto, decide di tagliare il collegamento telepatico con la sorella per proteggerla e affronta una ridda selvaggia di situazioni per ricostruire la sua identità e per riappropriarsi di una parvenza di normalità.

“Si era rifugiata nel suo io più profondo, un luogo in cui non c’erano
dolore, né stanchezza, né paura. Solo la consapevolezza che se si fosse
fermata sarebbe morta.”

Ma da chi fugge la nostra Grace?
Le sorelle Peterson sono il frutto di un progetto top secret finanziato dal governo: create in laboratorio da un campione randomizzato di donatori con “talenti speciali”, si ritrovano a scappare da organizzazioni determinate a sfruttare le loro abilità, prima fra tutte la Titan, gruppo specializzato che opera fuori dai circuiti ufficiali.
Mentre Shea riesce a trovare un porto sicuro tra le braccia di Nathan e dell’intera famiglia Kelly, Grace non possiede nessun’ancora di salvezza, è sola e terrorizzata …sino a che un paio di occhi scuri non incrociano i suoi.
E si sa, quando un membro del KGI decide di proteggerti, è disposto ad affrontare qualsiasi cosa. Sempre. Senza fare domande e senza porre condizioni.

«Finché vivrò, farò tutto quello che posso per proteggerti. Ti difenderò
sempre da ogni pericolo, fosse anche l’ultima cosa che faccio. E se,
Dio non voglia, qualcuno ti strappasse a me, sono disposto anche ad
andare all’inferno per riaverti indietro.»

Ho adorato questa serie sin dal primo libro apprezzando, di volta in volta, il meraviglioso intreccio tra plot e la fitta rete dei personaggi principali e secondari. Pur appartenendo al settoriale romantic suspense, ritengo possa essere apprezzata da un target ben più ampio degli estimatori del genere per molteplici ragioni.
Con la KGI la Banks, che apprezzo più in questa veste che in altre, si conferma una scrittrice versatile che declina con inopinabile maestria la sua poliedricità: il perfetto connubio tra adrenalina, brivido, tensione da un lato, e romanticismo, erotismo, sensualità dall’altro, mantengono sempre alta e mai paga l’attenzione del lettore nonostante la corposità della trama.
Se poi a tutte questo ci aggiungete maschi alfa, corpi scultorei e background militare, la formula del successo è svelata.
La scrittrice è abile a spargere piccoli indizi, deviare certezze o teorie, spostare il confine tra il lecito e il proscritto, il faceto ed il serioso, in un intreccio di situazioni, sentimenti, emozioni in cui, parafrasando Rio, il bene ed il male dipendono solamente dalla prospettiva.
Persino i personaggi non si sottraggono a questa dinamica “double face” a vantaggio delle scene che cambiano continuamente intensità e colore.
Lo schema narrativo esige una lettura attenta e certosina poiché da un lato le azioni dei protagonisti hanno molteplici chiavi di lettura, e dall’altro i personaggi secondari svolgono un ruolo chiave nella declinazione della storia. A questo si aggiunge, inoltre, un reticolato emotivo di rapporti che si delinea attraverso la storia: l’amore incondizionato tra Shea e Grace, il sodalizio tra i membri del KGI, il profondo legame che intercorre tra Rio e la sua squadra di “cavernicoli”.


Insomma, Rumorine, non vi resta che armarvi di mille sospiri e abbandonarvi tra le braccia dei nostri implacabili membri del KGI, ingannando la trepidante attesa del prossimo capitolo.
Xoxo,
Nanà
“Qualunque cosa ci fosse tra loro. Qualunque pericolo dovessero
affrontare. Qualunque cosa gli riservasse il domani. Quel giorno loro
due erano legati da un’intesa che non aveva quasi bisogno di parole.
Un legame che forse si era creato ancora prima che si conoscessero e
che senza ombra di dubbio si era cementato quando lui l’aveva salvata
a un passo dalla morte.
Contava solo il fatto che adesso lei non era sola. Non stava più correndo
alla cieca, tanto spaventata da rischiare di impazzire… e quell’uomo sarebbe stato al suo
fianco”


Ma non è finita: cliccate qui, c'è una sorpresa per voi!



6 commenti:

isabella mantovani ha detto...

Non ho capito bene se si possono leggere anche individuali questi libri..

Rosy Palazzo ha detto...

Non c'è nulla da dire: la Banks non sbaglia un colpo 💜
Bellissima recensione, ho voglia di leggere tutti i libri della serie 😍😍😍

Lettori fissi: Rosy Palazzo
Mail: rosy.palazzo1612@gmail.com Facebook: Rosy Palazzo

Nicoletta Marasca ha detto...

Aspettavo con ansia di conoscere meglio Rio che fin dal primo volume mi aveva affascinato! Finalmente ora è il suo turno!
Partecipo e bellissima recensione con estratti dolcissimi!
nicolettamarasca88@gmail.com
Lettori fissi Nicoletta Marasca

Eleonora Magnotta ha detto...

«Finché vivrò, farò tutto quello che posso per proteggerti. Ti difenderò
sempre da ogni pericolo, fosse anche l’ultima cosa che faccio. E se,
Dio non voglia, qualcuno ti strappasse a me, sono disposto anche ad
andare all’inferno per riaverti indietro.»
penso che se un uomo mi dicesse una cosa di questo genere potrei sciogliermi come neve al sole!! Rio promette davvero TANTA ROBA!! mi ispira un sacco questo romanzo... grazie mille per l'opportunità <3
ti seguo con la mail eloisa23@hotmail.it su fb ho lo stesso nome che ho nel commento. :) ho condiviso questo post al mio fb a questo link https://www.facebook.com/eloisa23/posts/10213226919737941

Laura Colucci ha detto...

Non ho ancora letto nulla di questa autrice ma questo libro sembra promettere bene!
lauradomy@hotmail.it

sharon92 ha detto...

Ma chi ha vinto??

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...