Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

mercoledì 19 luglio 2017

Review Party:"Ogni battito del cuore" di Ginger Scott


Buongiorno Rumors! Oggi il rumore partecipa al Review Party di Ogni battito del cuore, primo volume della serie Falling di Ginger Scott in uscita domani. Carmela ce ne parlerà in anteprima.
Titolo: Ogni battito del cuore
Autrice: Ginger Scott
Genere: New Adult

Serie: Falling
Editore: Newton Compton
Prezzo: 2,99€ Ebook
Amazon


Prima ho dovuto ricordare come si respira. Poi ho dovuto imparare a sopravvivere. Sono passati due anni, tre mesi e sedici giorni dalla Rowe Stanton di un tempo, da quando la tragedia mi ha rubato la giovinezza e il cuore. Quando sono partita per il college, ho messo mille miglia tra il mio futuro e il mio passato. Ho fatto una scelta: riattraversare il confine, per stare con i vivi. Ma proprio non sapevo da dove cominciare.
E poi ho incontrato Nate Preeter.
Un giocatore di baseball nella All-America, che non avrebbe dovuto neppure accorgersi di un fantasma come me. Ma l'ha fatto. Non avrebbe dovuto chiedere il mio nome. Ma l'ha fatto. E quando ha scoperto il mio segreto e ha visto le cicatrici che aveva lasciato, sarebbe dovuto scappare. Ma non l'ha fatto.

Il mio cuore era morto, e non sarei mai dovuta appartenere a nessuno. Ma Nate Preeter mi ha fatto ricominciare a provare qualcosa, e mi ha fatto desiderare di essere sua. Mi ha mostrato tutto ciò che mi stavo perdendo. E poi mi ha mostrato come si cade.

“Non devo avere paura. La paura uccide la mente. La paura è la piccola morte che porta con sé l’annullamento totale. Guarderò in faccia la mia paura. Permetterò che mi calpesti e mi attraversi. E quando sarà passata, aprirò il mio occhio interiore e ne scruterò il percorso. Là dove andrà la paura non ci sarà più nulla. Soltanto io ci sarò.” 
(Dune)

Questo è un pensiero tratto dal film “Dune” , ho scelto di iniziare con queste parole perché rappresentano al meglio la protagonista del romanzo “Ogni battito del cuore” di Ginger Scott.
Rowe è una ragazza segnata, la sua mente, il suo corpo e il suo animo sono vittime di una tragedia, una tragedia dal quale Rowe non riesce ad uscirne, ha paura. Paura di quello che potrebbe accadere, paura di sconvolgere le sue giornate che hanno ormai sempre la solita routine.

“Sono così dal giorno in cui il mio mondo è andato in frantumi.
È come se stessi cercando di rimediare per aver fallito nel notare certe cose quando avevano la massima importanza.”
“ Ho appena rinunciato a qualcosa perché ho paura. E fa male.”

Come le più belle delle principesse Rowe è imprigionata nella torre delle sue paure. Un passo per volta Rowe cerca di combattere le sue paure, un’impresa ardua e che le costa molti attacchi di panico, cerca di fare un passo avanti e a volte ne arretra di due.
Da bambine ci hanno fatto credere che il principe azzurro bello, elegante e con indosso una calzamaglia, salva la bella dalla torre e la porta via con sé. Per Rowe il principe azzurro non ha un cavallo ma due gambe che lo accompagnano dove vuole, non indossa una calzamaglia ma delle tute, è un bravissimo giocatore di baseball, sexy e dolce e il suo nome è Nate.

Il loro primo incontro lascia il segno, Rowe sente il suo cuore battere dopo molto tempo e Nate capisce subito che la ragazza che ha davanti ha bisogno di qualcuno che rompa le catene che la tengono imprigionata.


“ Ti aspetterò”, dico e il suo respiro riprende rapidamente, gli occhi colmi di lacrime quasi istantaneamente. “mi hai sentito?

Nate è uno di quei personaggi che ho amato sin da subito: schietto, simpatico, romantico e disposto a provarle tutte pur di conquistare il cuore di Rowe.
Con Rowe invece è successo qualcosa di magico. Il merito va tutto all’autrice sicuramente ma ogni volta che leggevo i pov di Rowe tra me e lei si creava un sorto di filo conduttore che trasmetteva tutte le sensazioni che provava Rowe, provavo paura, rabbia, felicità, tristezza, gioia. In ogni frase, in ogni parola, in ogni dialogo Rowe ero io.
Un aspetto importante del libro sono i protagonisti secondari e in particolar modo Ty, fratello maggiore di Nate e suo migliore amico. Il loro rapporto va oltre l’essere fratelli, loro sono amici, sono complici, sono alleati. Con loro due nei paraggi non si può non ridere.
Rumors non aspettatevi scene hot, posizioni da contorsionisti o fuoco e fiamme.No.
Questa è una classica storia d’amore, di quelle che ti fanno sperare nell’uomo giusto e che ti fanno battere il cuore e che tra le righe comunica un messaggio inequivocabile: la paura rende schiavi ma l’amore supera tutte le barriere.
Infine vorrei aggiungere una piccola cosa: per quanto abbia amato la storia tra Rowe e Nate penso che il romanzo poteva essere tradotto un tantino meglio e alcune parole potevano essere cambiate con sinonimi e non ritrovare in molte pagine sempre la  stessa azione con le stesse parole. Ecco dovevo dirlo.

Buon batti cuore a tutti
Carmela.


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...