Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

giovedì 24 agosto 2017

Rubrica Self:"Non lasciarmi andare via" di Carmen Bruni

Ciao Rumors! Oggi per la Rubrica Self la nostra Denise ci parlerà del nuovo romanzo di Carmen Bruni, Non lasciarmi andare via, in uscita oggi sulle piattaforme online!

Titolo: Non lasciarmi andare via
Autore: Carmen Bruni
Editore: Self Publishing
Genere: Contemporary Romance
Amazon

È una sera come tante quando Federico entra in una stanza buia.
Con i vestiti sgualciti, già passati fra decine di mani bramose, si prepara a spogliarsi per l’ultima volta, prima di tornare a casa con il suo meritato guadagno.
Ma non sa che la sua apparente tranquillità sta per essere sconvolta per sempre.
La ragazza di cui deve accontentare i capricci non è una semplice sconosciuta. E non è lì per caso.
Lei è il tormento, fuoco, dolore. Colei che ama e odia in egual misura. Lei che all’improvviso era svanita nel nulla. Una passione che non si è mai spenta divamperà all'istante fra di loro. Risentimento e desiderio prevaricheranno, spingendoli sempre più in una situazione d’insostenibile sofferenza e confusione.
Mantenere le distanze sarebbe la scelta più giusta, ma Veronica non ha intenzione di demordere, è tornata a Roma per chiudere una volta per tutte i conti con il passato, quel passato che Federico ha distrutto quando l’ha lasciata con un misero e brutale sms.
Il tempo a loro disposizione si ridurrà drasticamente divorato dai troppi segreti che esplodono fra di loro come bombe. Si crederanno perduti per sempre, spinti lontani da un destino avverso e da troppi sbagli. Ma certe storie non hanno mai fine. Proprio come i grandi amori. Spesso bisogna solo lasciarsi andare, perdersi, per poi potersi ritrovare.

Sto cercando di trovare le parole adatte per iniziare questa recensione, ma nessuna parola mi sembra attenersi a ciò che vorrei esprimere, quindi lo farò con più naturalezza possibile cercando di mettere nero su bianco quali siano le emozioni che "Non lasciarmi andare via" ha scaturito in me.
Quando un libro mi ruba il cuore per me è sempre complicato scrivere una
recensione; poichè la voglia di raccontare passaggio per passaggio la storia è immensa, ma purtroppo è una cosa che non posso assolutamente fare perché vi toglierei il gusto di questa splendida avventura.

"Mi telefona ogni volta che ricade una nostra vecchia ricorrenza: il giorno in cui ci siamo dati il primo bacio, il giorno in cui ci siamo messi insieme, quello in cui ci siamo detti ti amo. Io invece vorrei telefonargli il giorno in cui mi ha lasciata."

Federico e Veronica: due anime che non hanno mai smesso di appartenersi nonostante tutto, due cuori ancora pronti a battere furiosi nell'attimo in cui i loro occhi si incrociano, due corpi che si attraggono come calamite; mani che non vedono l'ora di ripercorrere il sentiero di ogni curva e spigolo dell'altro corpo, bocche affamate, bramose di ritrovarsi e assaggiarsi, sentimenti che sembravano nascosti, sepolti sotto tonnellate di rancore ed invece tornano a galla più potenti che mai, in un solo piccolo attimo, dove tutto il resto sembra non esistere più; ma Federico e Veronica non sono più gli stessi di un tempo, le conseguenze derivanti dai loro errori non sono poche e soprattutto li hanno danneggiati più di quanto si potesse immaginare.
Veronica dopo essere stata lasciata da Federico con un brutale Sms decide di stravolgere la sua vita scappando lontano da quel dolore, una nuova vita, una nuova città; si trasferisce nella bellissima Parigi, lontano dagli occhi, lontano dal cuore, si dice così no? ma questa diceria non è per nulla vera, perchè nonostante il tempo, nonostante i km di distanza il cuore di Veronica è rimasto intrappolato a Roma, assieme a Federico, oltretutto non è facile poter dimenticare un uomo avendo sempre davanti agli occhi la rappresentazione di ciò che l'amore può creare, rammentando il sentimento e la passione prorompente che entrambi avevano dentro.


Veronica sta per ricostruirsi una vita ma c'è sempre quel qualcosa che non la fa essere di Luca -il nuovo compagno- al cento e percento, ed è così che Luca decide di spronarla a chiudere i conti col passato una volta e per tutte, la vuole sua, sia con il cuore che con la mente, e non è più disposto a condividerla anche solo "virtualmente" con un altro uomo, le da la forza di prendere in mano la sua vita e rivelare quei segreti tenuti nascosti per troppi mesi, solo così la loro storia d'amore può davvero iniziare nel cammino verso il futuro, ma ciò che Veronica non aveva messo in conto è che la vista di Federico è in grado -dopo tutti quegli anni- di saperle rimescolare ancora le viscere.

"Quel corpo era stato mio. Avevo imparato a conoscerlo giorno dopo giorno, notte dopo notte, lo avevo misurato in baci, Ogni curva, ogni incavo, gli spigoli, ogni morbidezza, erano conservati nei miei ricordi con una tale vividezza che avrei potuto modellare una statua con le sue fattezze a occhi chiusi."

Federico non si era di certo immaginato di ritrovare davanti a se quella bellissima ragazza, ormai donna dal nulla, e men che meno di certo non immaginava che quella ragazza fosse lì per stravolgere la sua esistenza, troppe cose non dette, troppi segreti nascosti pronti ad esplodere come bombe, odio e amore, amore e odio, due facce della stessa medaglia che galleggiano vivi negli animi dei due protagonisti, troppe crepe ormai difficili da arginare, ma l'amore, se è di quelli veri, dicono sia in grado di resistere ad ogni intemperia.
Verranno svelate tutte le carte, e ci renderemo conto che non sempre le cose sono come sembrano, ma a volte la vita pone davanti a noi scelte del quale non possiamo scappare, anche se brutali, anche se fanno male.
"Non ci posso fare nulla se quando ti vedo non capisco più niente."

Carmen Bruni con la sua scrittura è riuscita ad entrarmi nel cuore anche questa volta, rubandone un pezzettino e portandoselo via con sé.
Leggendo questo libro vi sembrerà di fare un lungo giro sulle montagne russe, e una volta terminato ne vorreste ancora.
La scrittura mantiene un ritmo incalzante dall'inizio alla fine, la sua prosa dolce ed emozionale vi terrà incollati alle pagine senza nemmeno accorgervene.
Questo è un libro che parla di amore, perdono e rinascita, un amore che ritorna più potente di un uragano.
I personaggi son ben delineati ed ho adorato il fatto che Federico fosse il coinquilino di Arianna, protagonista di "il mio imprevisto più bello" mi mancava la sua ironia assieme a quella di Cristian, ma non tutto è rose e fiori perché un personaggio in particolare l'ho odiato/a a morte! volevo entrare nel kindle e dargliele di santa ragione, non svelerò chi sia ma senza dubbio un personaggio che in molti odieranno.


Sono felice che qui in Italia ci siano scrittrici di grande potenzialità come Carmen, che si è mostrata abilissima anche nel self publishing ed in modo oserei dire quasi impeccabile, ogni cosa non era mai messa a caso, non era per fare sfondo o allungare il brodo, anzi al contrario era lì per determinate ragioni. 
Che altro vi posso dire Rumors? Solamente una cosa: questo libro ha tutti gli ingredienti tali per definirlo  P E R F E T T O.
Amore, Emozione, Tormento, Passione sono solo aggettivi che non possono dare giustizia alle emozioni che si provano leggendo, perché Carmen è riuscita a creare una storia VERA, una storia che potrebbe capitare a chiunque, e ciò la rende ai miei occhi ancora più perfetta perché è riuscita a trasformare il "quotidiano" in qualcosa di unico e speciale.
Grazie a Carmen per avermi dato l'opportunità di leggere questo bellissimo libro in anteprima.
Un grande in bocca al lupo a Carmen per questo nuovo successo.
Baci, Denise.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...