Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

martedì 10 ottobre 2017

Recensione:"Violet" di Monica Murphy

Ciao Rumors! Esce oggi il primo volume della serie The Fowlers Sisters targato Newton Compton  di Monica Murphy. Dopo la serie One Week Girlfriend, torna l'autrice con una nuova storia, Violet, e la nostra Denise ce ne parlerà! Disponibile sugli store online.
Titolo: Violet
Serie: 
The Fowlers Sisters #1
Autore: Monica Murphy
Editore: Newton Comptont
Uscita il 10 ottobre 2017
Amazon



The Fowlers Sisters


Una nuova serie dall'autrice bestseller del New York Times
Tre sorelle nate nel lusso, cresciute per il successo, pronte ad amare, e destinate a fare scalpore.

Ho sempre vissuto facendo quello che ci si aspettava da me. Sono la figlia di mezzo, la figlia responsabile. Quella che ha affrontato un grande pericolo ed è sopravvissuta. Quella che si è dedicata agli affari dell'impero di famiglia. Quella che ha conosciuto un uomo ambizioso e si è innamorata. Avremmo dovuto dirigere la Fleur Cosmetics insieme, io e Zachary.
Invece ha avuto una promozione e mi ha lasciata a mangiare la polvere. Forse è stato meglio così, vista la sua slealtà e la sua tendenza a guardare le altre donne. E in ogni caso c'era un altro uomo che il destino aveva deciso di farmi incontrare. Anche lui con una grande sete di successo, proprio come Zachary, forse anche di più. Neanche lui ha scrupoli. E tutto quello che lo circonda è un mistero. Non so niente di Ryder McKay, tranne che mi fa sentire cose che non ho mai provato prima.
Un momento rubato, un bacio, un tocco... e sono in trappola. Ryder è come una droga potente, e io sono come una tossicodipendente che non vuole guarire. Mi dice che le sue intenzioni non sono pure, e gli credo. Ma per la prima volta nella mia vita non mi importa. Sono disposta a rischiare di perdere tutto pur di stare con lui. Compreso il mio cuore. La mia anima. Tutto.


Una delle cose che più mi dispiace fare è iniziare una recensione in maniera negativa, ho cercato di elaborare tutte le emozioni e le sensazioni che questa lettura mi ha provocato ma la conclusione è stata una sola: niente, il nulla... vuoto assoluto, perchè purtroppo a parte il sesso ogni tre per due il succo non contiene nulla... mi rammarica dire ciò perchè quando leggo ci metto tutta me stessa, ma purtroppo non posso fare altrimenti.
Ci tengo a dire che questo è solo un mio parere personale e soggettivo, quindi non negategli la possibilità di esser letto.
Inizierò col raccontarvi la sgoria di Violet: ATTENZIONE LA RECENSIONE POTRTEBBE CONTENERE ALCUNI SPOILER in modo da spiegare il motivo per il quale questa lettura non mi ha coinvolta.


Violet è la figlia di mezzo tra tre sorelle, quella più responsabile, colei che si dedica nel mandare avanti l'impero di famiglia, ovvero la "Fleur cosmetics" Violet ha una vita apparentemente perfetta, innamorata di un uomo bellissimo e di successo: Zachary. Violet sogna una vita con lui, sogna di poter presto attraversare la navata e diventare sua sposa, ma quello che non sa è che tutti i suoi sogni stanno per crollare nel momento in cui il suo uomo riceve una promozione e la lascia lì, con tutti i suoi sogni tra le mani, ma il destino ha in serbo per lei qualcos'altro, o meglio... qualcun'altro: Ryder.
"L'innata sensualità che irradia...mi spaventa. Lui mi spaventa."

Ryder che scatena in lei sensazioni mai provate, Ryder che con un solo bacio ed un solo tocco è riuscito a farle toccare il cielo con un dito, portandola alla vetta del piacere, quella vetta mai sentita, mai assaporata.
Ma Ryder non è chi Violet pensa di conoscere... non sa che Ryder rappresenta tutto ciò dal quale lei ha cercato di stare a distanza per conservare ciò che resta del suo cuore, ma invece solo un invito a cena cambierà ogni cosa...

"Vuoi che ti tocchi? Vuoi che ti faccia venire?
Si, rispondo tremando"


Violet viene presentata come un personaggio debole, ed invece è tutt'altro, è una donna che sa ciò che vuole, e sa come appropriarsene.
Ryder è il classico "Don Giovanni" dal cuore di marmo, colui che è convinto di non saper amare, e colui che si autoconvince di non poter essere amato da nessuna donna, nasconde un passato doloroso e ama il sesso occasionale, vuole Violet per poter avvicinarsi a suo padre e portare così avanti il suo impero, ha una relazione "non ufficiale" fatta solo di sesso con Pilar.
Pilar è la classica donna bella e ricca, colei alla quale ogni uomo si piega sotto il suo cospetto e poi ancora Pilar la donna che l'ha "salvato" dal suo passato, colei che cercherà di far capire loro che che non è lei ciò che Ryder vuole, che i suoi modi da signorina perbene lo porteranno a stancare, lui ha bisogno dell'altro, quel qualcosa di più del quale Violet non potrà mai accontentarlo.
"Spezzami Ryder. Lacerami e rimettimi insieme come solo tu sai fare. Fammi sentire al sicuro."

Ma ciò che non mi è chiaro è come tra questi due protagonisti sia nato tutto così velocemente. Sono passati dall'odio  all'amore in una maniera quasi immediata, ho trovato questo libro un mix di scene già viste, però in maniera meno sviluppata.


Il viaggio introspettivo dei personaggi è a mio avviso quasi inesistente, per arrivare a una scena di sesso e l'altra ad un finale che mi è sembrato alquanto frettoloso, come se l'autrice non sapesse come "sistemare le cose".
La storia è narrata in prima persona e a capitoli alternati in modo da avere un quadro preciso (o quasi...) della storia.
Non mi dilungo ulteriormente per non rovinare la lettura a chi avesse intezione di leggerlo, con spoiler che potrebbero essere più importanti.
Nella speranza che il volume successivo sia più accattivante.

Baci
Denise

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...